Non ce l’ha fatta don Graziano Gianola, sacerdote di 47 anni della Diocesi di Milano caduto ieri mentre si trovava in montagna con i ragazzi dell’oratorio. Don Graziano è deceduto a seguito delle gravi ferite riportate dalla caduta. L’incidente è avvenuto lunedì mattina a Brentonico, in Trentino. Il gruppo si trovava sul “Sentiero delle vipere” quando, per cause ancora da chiarire, Don Graziano è caduto in un dirupo. L’intervento dell’elisoccorso è stato necessario per recuperare il sacerdote dalla scarpata, poi trasferito d’urgenza all’ospedale Santa Chiara di Trento.

Secondo quanto hanno riferito i quotidiani locali, nella caduta non non sono stati coinvolti ragazzi, messi in sicurezza dal soccorso alpino. Il prete è precipitato per circa quindici metri a 1.500 metri di altitudine, e poi ancora per circa altri venti metri lungo un pendio erboso. Il sacerdote di Santa Maria del Buon Consiglio, in zona Bovisa, dov’era vicario, era stato ordinato sacerdote il 12 giugno 2004: dopo le prime esperienze nelle parrocchie di Buccinasco e Assago. “Mi unisco allo strazio della famiglia, dei suoi cari e della sua comunità pastorale – ha dichiarato l’arcivescovo, monsignor Mario Delpini – e partecipo alla preghiera di suffragio e di riconoscenza”. Non è ancora stata fissata la data delle esequie.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Saman Abbas, dopo 67 giorni sono state interrotte le ricerche della 18enne a Novellara

next
Articolo Successivo

Napoli, donna uccisa in un parcheggio a Somma Vesuviana: il marito si costituisce

next