“Noi non abbiamo visto alcun documento quindi aspettiamo che ci venga trasmesso per valutare la modifica sostanziale. Per ora la linea del Pd non cambia, speriamo che arrivi presto in aula. Noi non lo modifichiamo. La lettera del Vaticano? Non l’abbiamo vista, dovrebbe essere alla Farnesina”. Così la senatrice dem, Monica Cirinnà, intercettata dai cronisti fuori Palazzo Madama sulla richiesta informale del Vaticano sul decreto Zan. “Salvini vuole incontrare Letta per parlare del decreto? Non mi sembra che sia in Vaticano. Nonostante tutto, loro possono parlare se ci danno una data di fissazione dell’aula, hanno chiesto un tavolo e noi siamo disponibili a dialogare, ma non alle loro condizioni che è tenere bloccato il testo e poi chiedere il dialogo. Letta ha detto che il testo è quello e non va cambiato, ma siamo aperti al dialogo”, ha continuato

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pride 2021, il portale di annunci immobiliari realizza uno spot per celebrare i diritti lgbtqi: “La libertà parte da casa”

next
Articolo Successivo

Ddl Zan, il Vaticano attacca perché teme di perdere terreno

next