Liberalizzare vuol dire difendere il cittadino dalle prepotenze del mercato, non è fare subappalti a gogò. Dove ci sono i liberali, queste operazioni si chiamano ‘deregolazioni’. Dove i liberali non esistono, come in Italia, le chiamano ‘liberalizzazioni’. No. Liberalizzare è consentire la portabilità dei mutui“. Così, a “Dimartedì” (La7), si pronuncia il deputato di LeU, Pier Luigi Bersani, che analizza la situazione politica in Italia, soffermandosi sullo stato del centrosinistra e del centrodestra.

Riguardo alla destra, Bersani osserva: “L’ultima che ho sentito dalla Meloni è stato quando Draghi e Speranza hanno tenuto il coprifuoco alle 23. Il suo commento è stato: ‘È un sopruso liberticida, si mette il guinzaglio stretto al collo degli italiani’. Io mi preoccupo quando sento queste cose. Il coprifuoco l’hanno fatto anche a Rio de Janeiro, a Parigi è alle 21. Sono allora tutti cretini? I messaggi di questa destra sono oltranzisti e demagogici. Ma perbacco, c’è una pandemia. Adesso c’è quell’altro (Matteo Salvini, ndr) che è andato a Fatima e ha detto che lì si è fatta l’Europa. Sarà il quarto mistero di Fatima e ci era sfuggito. Insomma, questa destra dice cose anche stravaganti, il tutto per prendere su. Ma dove lo porti quello che porti su? Dove vai nel mondo nuovo e in Europa?“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Prodi a La7: “Io al Quirinale? Prima di tutto non sono più un bambino e poi non rappresenterei tutto il Paese”

next
Articolo Successivo

Crosetto a La7: “Il primo problema del centrodestra ora è rompere le scatole a Giorgia Meloni, perché sta crescendo troppo”

next