“Roma? Il M5s sostiene il sindaco uscente ed è una cosa abbastanza naturale. Noi del Pd vogliamo vincere e io voglio diventare sindaco, quindi tutti gli altri per noi sono avversari da battere. Siamo convinti con fiducia e con ottimismo che arriveremo al ballottaggio. Quindi, chiederemo innanzitutto agli elettori della Raggi e del M5s di sostenerci nel confronto con la destra”. Sono le parole pronunciate a “Otto e mezzo” (La7) da Roberto Gualtieri, ex ministro dell’Economia del governo Conte Due e candidato sindaco di Roma per il Pd.

E aggiunge: “Noi siamo avversari e abbiamo un giudizio molto negativo dell’amministrazione Raggi. Quindi, ci candidiamo a sostituirla. So che questo forse non appassionerà i commentatori e i retroscenisti, però è perfettamente possibile condurre una battaglia civile e seria sul governo della città di Roma e contemporaneamente proseguire una prospettiva di alleanza politica per le prossime elezioni, come abbiamo fatto con Conte”.

Gualtieri viene incalzato dal giornalista de Il Fatto Quotidiano, Andrea Scanzi, che gli chiede se sosterrebbe Virginia Raggi nel caso in cui lei andasse al ballottaggio e lui no. Il politico dem risponde: “È un’ipotesi che non esiste. Che io non vada al ballottaggio, è un periodo ipotetico dell’irrealtà. Perché? Perché no. Andremo noi al ballottaggio e chiederemo a tutti i cittadini, in primo luogo agli elettori dei 5 Stelle, di sostenerci per cambiare Roma. Lo dico con grande rispetto personale che sempre avrò verso la sindaca di Roma e il M5s romano – conclude – però si sa che Roma deve voltare pagina. Penso che questa vicenda non sarà traumatica, ma sarà un’occasione di rilancio e di cambiamento per la città. E non metterà in discussione l’ottimo lavoro che abbiamo svolto insieme con Giuseppe Conte in un governo che ha conquistato il Recovery Fund, ha contribuito a cambiare l’Europa e ha salvato l’Italia dalla pandemia”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lite Galli-Senaldi a La7. “Ci sono giornali che inventano contrasti inesistenti tra me e Bassetti”. “Lei non ha diritto a controllare l’informazione”

next
Articolo Successivo

Covid, Donato (Lega) a epidemiologa Salmaso su La7: “Mi citi lo studio che dimostra quello che lei dice. Io non lo trovo”. Imbarazzo in studio

next