Sono 20.111.976 le dosi di vaccino anti-Covid somministrate ad oggi primo maggio in Italia, con 14.084.097 persone che hanno avuto la prima dose (pari al 23% della popolazione totale) e 6.027.879 che hanno ricevuto anche il richiamo: significa che il 10% della popolazione è immunizzato. Un risultato che arriva grazie ai primi due giorni in cui finalmente è stato raggiunto il target delle 500mila vaccinazioni al giorno: giovedì si è arrivati a 515mila, venerdì 30 aprile le inoculazioni sono state 500.320 (ma il dato deve ancora consolidarsi). Delle 22.558.660 dosi distribuite alle regioni, è stato finora somministrato l’89,2%.

L’accelerazione annunciata dal generale Francesco Paolo Figliuolo per la settimana tra il 14 e il 20 aprile sembra essersi quindi concretizzata, seppure con due settimane di ritardo. In realtà, la media settimanale di dosi somministrate è ancora di poco inferiore alle 400mila somministrazioni ogni 24 ore. Servirà ancora qualche giorno per verificare se l’Italia potrà continuare a viaggiare sul ritmo del mezzo milione di vaccinazioni al giorno e magari provare a recuperare il ritardo che proprio nelle ultime settimane ha accumulato nei confronti degli altri principali Paesi Ue.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vaccini, San Raffaele chiuso nel giorno del richiamo: coppia di anziani viene dirottata all’ultimo dall’altra parte di Milano

next
Articolo Successivo

Migranti, SeaWatch al quarto salvataggio: “Abbiamo più di 400 naufraghi a bordo”. Oltre 800 persone sbarcate in Italia in 48 ore

next