Nel giorno dello strappo definitivo tra Davide Casaleggio e il Movimento 5 stelle, un altro addio si consuma a Bruxelles nella delegazione 5 stelle. L’eurodeputata Isabella Adinolfi ha infatti annunciato che lascerà il Movimento e ha chiesto di entrare nel Ppe, formazione nella quale siede il partito di Forza Italia e lo stesso eurodeputato Silvio Berlusconi, nemico giurato dei 5 stelle fin dall’inizio delle loro battaglie politiche.

La delegazione M5s era fino a oggi composta da otto eurodeputati dopo l’uscita nei mesi scorsi di Rosa D’Amato, Ignazio Corrao, Eleonora Evi, Pier Nicola Pedicini passati al gruppo dei Verdi europei e più recentemente Marco Zullo traghettato nel gruppo di Renew Europa. Insieme ad Adinolfi, anche l’ex leghista Andrea Caroppo, che lo scorso ottobre aveva lasciato il Carroccio, hanno fatto richiesta di unirsi al Partito popolare europeo.

Ad accogliere i due nuovi eurodeputati è stato il coordinatore nazionale di Forza Italia, nonché vicepresidente del Partito popolare europeo Antonio Tajani: “Ho incontrato Isa Adinolfi e Andrea Caroppo. La prossima settimana voteremo la loro adesione al PPE. Si rafforza la presenza della nostra delegazione nella grande famiglia dei popolari europei. Benvenuti!”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

25 aprile, la teoria antistorica della consigliera (e insegnante) di FdI: “Eccido di Sant’Anna di Stazzema provocato dai partigiani rossi”

next
Articolo Successivo

Il caso del Superbonus: ci sono 18 miliardi ma non bastano per la proroga al 2023. Forza Italia e M5s all’attacco: “Indispensabile”

next