La presidente della commissione Ue Ursula Von der Leyen ha annunciato che il Portogallo è il primo dei 27 Stati membri ad aver presentato ufficialmente il suo piano per il Recovery. Ora, ha scritto su Twitter “l’Ue emerga più forte dalla crisi”. Un annuncio seguito poco dopo dalle parole del commissario all’Economia Paolo Gentiloni: “La presentazione del piano portoghese segna l’inizio di una nuova fase per ricostruire meglio la nostra economia europea. Nelle prossime settimane riceveremo e valuteremo i piani di quasi tutti i Paesi dell’Unione trasformando Next Generation Ue in realtà”.

Intanto oggi il presidente del Consiglio Mario Draghi ha convocato intorno alle 10 un vertice con i ministri più coinvolti nella stesura del Pnrr (tra questi Daniele Franco, Roberto Cingolani, Vittorio Colao) e i capidelegazione dei partiti di maggioranza. Sono quindi presenti: Roberto Speranza (Leu), Maria Stella Gelmini (Fi), Stefano Patuanelli (M5s), Andrea Orlando (Pd), Giancarlo Giorgetti (Lega), Elena Bonetti (Iv). “L’Italia rispetterà i tempi, mentre sulla governance è una questione che si sta discutendo in queste ore, proprio per rispettare i tempi”, ha detto il ministro del Lavoro, Andrea Orlando, in un’intervista a Omnibus su La7. “Nell’arco di questo fine settimana i nodi andranno sciolti”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sardegna, Solinas e lo staff di 65 persone da 6 milioni di euro l’anno. Le opposizioni: “Priorità della giunta sono le poltrone”

next
Articolo Successivo

Scuola e coprifuoco, Regioni contro Draghi: ‘Incontro urgente prima di pubblicare il decreto’. Gelmini: ‘Sul rientro in aula previste deroghe’

next