Cosa accadde la notte del 10 aprile 1991, quando il traghetto Moby Prince, appena partito dal porto di Livorno e diretto a Olbia, dopo poche miglia finì contro una petroliera di Stato, la Agip Abruzzo? Quali sono le ultime novità sulla verità di quella notte? Cosa si è scoperto negli ultimi anni? Cosa resta da scoprire? Su cosa deve indagare la nuova commissione d’inchiesta in Parlamento? Cosa raccontano gli strani patti assicurativi tra le due compagnie navali? A trent’anni di distanza la strage del Moby Prince, in cui morirono 140 tra passeggeri e membri dell’equipaggio, resta ancora senza responsabili e le sue cause avvolte nel mistero. Ilfattoquotidiano.it, che segue da anni gli sviluppi delle nuove indagini, dedica una diretta video a questo che è stato il più grave incidente della marineria civile italiana in tempo di pace. Insieme al caporedattore de ilfattoquotidiano.it Diego Pretini intervengono lo scrittore e giornalista Francesco Sanna (collaboratore de ilfatto.it)e il perito forense Gabriele Bardazza, autori di Il caso Moby Prince-La strage impunita, pubblicato due anni fa da Chiarelettere ma ancora la base da cui ripartire per completare il percorso di verità.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili