Piccolo “incidente” durante il consiglio comunale di Napoli da remoto per le norme anti contagio. Durante la seduta un consigliere ha lasciato (non è chiaro se involontariamente) il microfono aperto, facendo sentire a tutti gli altri eletti il rumore dello sciacquone del bagno. Imbarazzo e qualche risata da parte dei colleghi: “Siamo a sinfonia ampia…” è stata la battuta del presidente del consiglio comunale Sandro Fucito, che poi ha invitato a spegnere i microfoni. Il video è stato diffuso dal consigliere del Movimento 5 stelle Matteo Brambilla sul proprio profilo Facebook: “Il consigliere fa partire lo sciacquone del bagno, pensando forse di esprimere così il proprio voto, oppure sentendosi promosso a capo di gabinetto…”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roma, Raggi replica a Zingaretti: “La mia ricandidatura è una minaccia? Parole come pietre”. Maggioranza a rischio in Campidoglio

next
Articolo Successivo

La Lega vuole l’arresto obbligatorio, i Radicali il via libera alla cannabis ‘domestica’: scontro di proposte opposte alla Camera

next