Freddo e neve tardivi nella prima giornata di primavera sulle cime del Bruncuspina a Fonni nel Nuorese, ma non solo. I fiocchi bianchi hanno fatto capolino anche nelle cime più alte nel massiccio dei Sette Fratelli, nella Sardegna sud orientale, manche in Gallura, sul Libara. Nel Nuorese, a Fonni, i fiocchi sono caduti dai 1200 metri in su, ma non nel paese, che si trova a 1000 metri. Le basse temperature favoriscono da giorni il manto bianco sul Gennargentu, le cui cime sono imbiancate da circa una settimana e le temperature si mantengono sotto zero.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roma, la bara avvolta nella bandiera di Ordine Nuovo tra cori e saluti fascisti. Il funerale del ‘camerata’ in zona rossa. Raggi: “Inaccettabile”

next
Articolo Successivo

L’incontro ravvicinato col lupo sui Monti Sibillini: l’animale è incuriosito dall’uomo – Video

next