Insulti, sassi e una serie di tentativi di aggressione in piazza Duca d’Aosta a Milano, dove un giovane di 27 anni ha attaccato dei militari. Il ragazzo, un cittadino di nazionalità pakistana con precedenti, verso le 10.15 ha iniziato a insultare dei militari che presidiavano la piazza della stazione. Subito dopo, con dei sassi ha colpito più volte il mezzo blindato dell’Esercito e infine si è avvicinato violentemente alle forze dell’ordine presenti nell’area.

Il 27enne è stato fermato, ma a quel punto ha iniziato a opporsi all’arresto aggredendo gli agenti con calci e pugni. Nessun militare è rimasto ferito. Portato in Questura, il giovane è stato quindi dichiarato in arresto con l’accusa di resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Secondo quanto si è appreso, in passato aveva già aggredito le forze dell’ordine, degli agenti della Polfer, nelle stazioni di Roma e Bologna.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Covid, Brusaferro: “Casi in crescita in tutte le fasce d’età, soprattutto tra i ragazzini dai 10 anni in su. Aumentano contagi tra i più giovani”

next
Articolo Successivo

Report Oms sparito, il ricercatore Zambon si dimette. “Crescente isolamento, per me era una situazione insostenibile”

next