“Il nostro Comitato di vigilanza si è riunito d’urgenza questa settimana e ha ridiscusso tutti i dati di AstraZeneca. Quello che è risultato è che sia difficile trovare un nesso di causalità tra gli eventi, compresi i decessi, e il vaccino” anti-Covid, così Marco Cavaleri, responsabile Vaccini e Prodotti terapeutici per Covid-19 dell’Agenzia europea del farmaco Ema, ospite di ‘Otto e mezzo’ su La7. “L’incidenza è molto bassa, sotto la soglia di quello che ci aspetteremmo anche se la vaccinazione non ci fosse stata. Da tutti questi dati è impossibile concludere che ci sia una correlazione”, ha continuato Cavaleri, sottolineando che però capisce le agenzie dei singoli Paesi che hanno deciso, in via preventiva, di sospendere l’uso di alcuni lotti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Liguria, il consigliere regionale di Toti scrive al Policlinico: “Strappo alla regola, vaccinate il personale del bar vicino all’ospedale”

next
Articolo Successivo

Enrico Letta candidato alla segreteria del Pd: “Chi me lo ha fatto fare? Ci sono dei cocci da raccogliere…”. L’intervista a Propaganda Live

next