XDA, la famosa community di sviluppatori, ha rilasciato una serie di informazioni su quelle che potrebbero essere alcune delle caratteristiche funzionali di Android 12, la prossima versione del sistema operativo mobile del robottino verde. Tra le novità principali dovrebbe esserci un’inedita modalità gaming, e un’interfaccia più semplice da utilizzare, soprattutto per alcune categorie, come ad esempio gli ipovedenti.

La modalità di gioco individuata da XDA è diversa dall’attuale, essendo descritta come un “servizio per gestire le funzionalità relative al gioco”. Insomma, molto probabilmente si tratta di una libreria che consentirà di abilitare o disabilitare automaticamente impostazioni come Non disturbare, luminosità dello schermo bloccata, rotazione automatica e altro ancora all’avvio di una partita.

Se sembra familiare, è perché lo è. Quasi tutti i produttori Android, infatti, ad eccezione appunto di Google, hanno già le proprie modalità di gioco personalizzate. Ma la soluzione di Google potrebbe portare un po’ di coerenza e standardizzazione alle modalità di gioco su tutti gli smartphone, aiutando così gli sviluppatori a sapere cosa aspettarsi quando implementano determinate funzionalità.

Per quanto riguarda le funzioni dell’interfaccia, la nuova opzione “Riduci luminosità” dovrebbe essere una funzione di accessibilità che dovrebbe aiutare le persone con disabilità visive, anche se non ci sono immagini di come sarebbe Android con “Riduci colori vivaci” abilitata.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Apple iPhone SE in offerta su Amazon con sconto del 10%

next
Articolo Successivo

Motorola Moto G10 e G30, ufficiali i nuovi smartphone di fascia media

next