Verrà chiesta l’archiviazione del fascicolo aperto contro ignoti sulla vicenda delle dosi di vaccino avanzate e somministrate ad alcuni parenti del personale sanitario, nell’ospedale di Baggiovara, nel Modenese. È questa la decisione maturata dai pm, che avevano avanzato l’ipotesi di abuso d’ufficio. Il 5 gennaio, stando alla ricostruzione fatta dai Nas dei carabinieri, un’ora prima della chiusura di una giornata in cui erano state somministrate circa 1000 dosi, gli operatori si erano accorti di un’eccedenza, su dieci postazioni, di undici dosi di vaccino, dopo l’apertura di un flacone e la diluizione con la soluzione fisiologica.

Dal momento che il vaccino Pfizer viene conservato a -80 gradi e una volta aperto il flacone quello che rimane, se non utilizzato, deve essere buttato, in mancanza di indicazioni specifiche, arrivate solo nei giorni successivi, gli operatori hanno prima cercato nei reparti le persone aventi diritto disponibili. Ne hanno trovate tre, tra cui un volontario. Poi, a quel punto, di fronte ad altre 8 dosi disponibili hanno chiamato i familiari, somministrando ulteriori sei vaccini.

Si è quindi trattato, secondo la Procura modenese guidata dal procuratore facente funzioni Giuseppe Di Giorgio, di una gestione improvvisata, ma non preordinata: non avevano cioè gestito le dosi per far rimanere dei vaccini e darli ai parenti. La notizia è emersa nei giorni successivi da un post su Facebook di uno di loro. Si è rilevata dunque l’insussistenza del profilo penale, mentre resta aperto il versante disciplinare. I due medici e un volontario coinvolti erano stati sospesi dall’incarico al centro vaccinale.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Alitalia, Commissione Ue “fredda” su una nuova tranche di aiuti da 200 milioni. A rischio stipendi e continuità voli

next
Articolo Successivo

Covid, Rezza: “Indice di contagio in crescita. Preoccupano le varianti, avanti con la prudenza”

next