Prima GameStop e Amc poi, forse, argento e ora la cannabis. Le legioni di piccoli trader che un paio di settime fa hanno scatenato il caos a Wall Sreet battono un altro colpo. Oggi nel mirino degli acquisti sono finiti diversi titoli specializzati in prodotti legati alla cannabis. In particolare Tilray, Canopy Growth, Aphira e Aurora Cannabis che registrano rialzi tra il 10 e il 45%. Tilray ha visto il suo valore quadruplicare nelle ultime settimane.

La tattica di questi trader è quella di coordinarsi su piattaforme come reddit o TikTok e poi lanciare ondate di acquisti sui titoli prescelti attraverso piattaforme come “Robinhood” che permetto di operare sui mercati senza commissione. Servizio reso possibile dal fatto che gli ordini vengono poi smistati a grossi clienti della piattaforma come il fondo Citadel. Due settimane fa gli acquisti si erano concentrati su società su cui i fondi speculativi avevano fatto forti scommesse al ribasso con la tecnica delle vendite allo scoperto. L’improvviso e imprevisto rialzo dei prezzi ha constertto alcuni di questi fondi a “chiudere le posizioni” portando a casa perdite per alcuni miliardi di dollari.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mps, 23 miliardi di perdite in 10 anni. Dossier incandescente nelle mani di Draghi che nel 2007 autorizzò l’acquisizione di Antonveneta

next
Articolo Successivo

Con Draghi a palazzo Chigi tornano di moda gli insegnamenti di Keynes e Federico Caffè. L’articolo di Millenium dell’aprile 2020

next