“Una trappola da Matteo Renzi e un veto su Conte premier dopo l’accordo sui temi tra i partiti della maggioranza? Siamo fiduciosi che la disponibilità data da tutti sia una volontà sincera“. A sottolinearlo al ilFattoQuotidiano.it è il segretario del Pd Nicola Zingaretti, a margine di un’iniziativa della Regione Lazio, replicando al timore di un’imboscata da parte del leader di Italia viva, che continua ad alzare la posta sulla squadra di governo ed insiste per parlare di nomi soltanto dopo i contenuti. “Io credo che la sostanza di quel che sta avvenendo sia positiva. È giusto che ci sia un confronto schietto, i temi sono tanti dalla giustizia alle riforme”, ha aggiunto il segretario dem.
“Se sia Giuseppe Conte come premier che il ministro uscente all’Economia Roberto Gualtieri sono per noi intoccabili? Non va nemmeno ripetuto, altrimenti poi diventa una notizia”, ha aggiunto il segretario dem, replicando alle notizie fatte filtrare dalla stessa Italia viva e sulle sue condizioni per raggiungere un accordo per il nuovo esecutivo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sondaggi, Pd-M5s superano il centrodestra se in coalizione con Italia viva. Senza Renzi ma con Conte, è testa a testa tra i due schieramenti

next