“Il passaggio della relazione sulla giustizia pone un problema politico serio”, sul futuro del governo “siamo favorevoli a soluzioni chiare e che garantiscano un cambiamento, no a governi che hanno come obiettivo quello di viviacchiare“. Così Federico Fornaro, deputato di Leu. Su una nuova apertura a Italia Viva dice: “In questo momento non ci sono le condizioni”. Mentre su un eventuale Conte Ter “condivido la valutazione di Zingaretti, Conte è il punto più alto di di equilibrio in senso progressista che si possa delineare per questa coalizione”

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lombardia in zona rossa, Gori: “Problema non è dell’algoritmo ma del sistema locale”. Sala: “Dati diffusi dalla Regione sono veri? Si chiarisca”

next
Articolo Successivo

Roma, Raggi va avanti con il rimpasto per arrivare a fine mandato: ora in bilico c’è l’assessore all’Urbanistica

next