Scuole chiuse, asporto vietato e saracinesche giù per barbieri e parrucchieri, che dovranno restare chiusi a partire dal 20 gennaio. Sono alcune delle norme inserite nella nuova ordinanza firmata dal sindaco di Messina, Cateno De Luca, e presentata durante in una diretta Facebook. Il provvedimento introduce misure più restrittive rispetto a quelle previste nell’ultima ordinanza del governatore Nello Musumeci. Ed è proprio contro il presidente della Regione Sicilia che De Luca se la prende nel suo video, con toni e modi (e vere e proprie pernacchie) sicuramente poco istituzionali

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mastella in tv: “Calenda è un burinotto”. Il leader di Azione telefona in diretta e il sindaco se ne va: “Venditore da elenco telefonico”

next
Articolo Successivo

Renzi dice di non aver mai messo veti su Conte e si autodefinisce un “patriota”. Quattro giorni fa lo ha accusato di “vulnus democratico”

next