Marta Bassino trionfa nello slalom gigante di Coppa del Mondo a Kranjska Gora. Sulle nevi della Slovenia l’azzurra ha dominato con il tempo di 2’11″90, precedendo di 80 centesimi la francese Tessa Worley e di quasi un secondo e mezzo Michelle Gisin. Quinta Federica Brignone, preceduta dalla slovacca Petra Vhlova. Per Bassino è la quarta vittoria in carriera e il terzo successo stagionale. Ora l’azzurra guida la classifica generale di specialità con un buon vantaggio: ha raggiunto quota 300 punti, seguita dalla compagna Brignone a 250, a dimostrazione della qualità delle sciatrici italiane. Bassino può guardare con interesse anche alla classifica generale di Coppa del Mondo femminile: Vlhova è sempre davanti a tutte con 749 punti, poi Gisin a 635, ma la piemontese è poco più indietro, quarta a 523 lunghezze.

Il successo di Marta Bassino nel gigante di Kranjska Gora permette inoltre all’Italia di toccare quota 97 successi nella storia dello sci alpino femminile. La 24enne di Borgo San Dalmazzo (Cuneo), tesserata per il Centro Sportivo Esercito, con il quarto trionfo in questa specialità, stacca Sabina Panzanini e Claudia Giordani e raggiunge Maria Rosa Quario.

Tessa Worley, seconda al traguardo, è stata l’unica a reggere in parte l’urto della Bassino, anche se ha incassato un distacco di 80 centesimi. Ancora più lontane le altre, con la campionessa Mikaela Shiffrin addirittura sesta a 2″18. Oggi si sono tutte arrese alla spettacolare esibizione della vincitrice, giunta al terzo successo in gigante su quattro gare disputate (dopo Soelden e Courchevel), con un altro gigante a Courchevel finito male a poche porte dal traguardo nella seconda manche, quando un’altra vittoria sembrava alla sua portata. La graduatoria di giornata vede anche Sofia Goggia (nono tempo nella seconda manche) al quindicesimo posto ed Elena Curtoni sedicesima, mentre non si sono qualificate Valentina Cillara Rossi, Luisa Bertani, Roberta Melesi, Roberta Midali e Laura Pirovano.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Cina, la nazionale rimane scarsa e il Partito comunista chiude i rubinetti ai club: tetto salariale e fuga dei campioni stranieri

next
Articolo Successivo

Australian Open, 47 tennisti sui voli con positivi: staranno in quarantena e senza allenamento. In forse Andy Murray

next