“Io credo che ci siano dei costruttori anche tra i parlamentari di Italia Viva. Credo che se Conte si presenta in parlamento per spiegare il nostro progetto per i prossimi due anni, ci saranno tante persone che vorranno condividerlo”. Così il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7. Il ministro si è detto “ottimista” escludendo comunque l’ipotesi di un qualsiasi ritorno con Matteo Renzi, giudicato come “inaffidabile“. “Credo sia difficile fare affidamento sulla sua parola”, specifica Di Maio. Il titolare della Farnesina poi ha specificato: “Io sono leale a Conte e sto lavorando con tutti gli altri ministri per superare questo momento difficile. Poi è ovvio che se dobbiamo mettere insieme un governo posticcio o precario, allora sono io a dire che è meglio andare a votare”. Alla domanda su come avesse spiegato agli omologhi esteri la situazione italiana, Di Maio risponde secco: “Con un nome e cognome: Matteo Renzi“.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Crisi di governo, Bonaccini su La7: “Renzi ha sbagliato. Il vero rischio è avere una maggioranza fragile, ma va corso”

next
Articolo Successivo

Crisi governo, polemica Mieli-Telese su La7. “Ora non avete più la bestia nera Renzi”. “So che sei un nostalgico renziano e soffri, ma contieniti”

next