Le strade nella capitale cipriota Nicosia sono vuote nel primo giorno del secondo blocco nazionale causato dalla pandemia da coronavirus. Il nuovo lockdown è arrivato dopo che un pacchetto di restrizioni già esistente non è riuscito a ridurre il numero dei contagi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Trump è stato mandato via, tu sei il prossimo”: proteste in Israele contro Netanyahu – Video

next
Articolo Successivo

Indonesia, Boeing precipita con 62 persone a bordo: individuate in mare le due scatole nere

next