Chuck Stacey, 50enne della Florida, negazionista del Covid, credeva che il virus fosse solo una “questione politica” e “un’influenza”. Tuttavia, è stato ricoverato in ospedale dopo essersi ammalato. Così, sui social, ha lanciato un appello agli scettici: “Non ho indossato la mascherina, avrei dovuto farlo. Ora fatico a respirare, non finite come me. Potrei finire intubato se peggioro”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Wikileaks, Assange resta in carcere: la giudice nega la libertà su cauzione. “Ha interesse a fuggire”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Spagna già nella terza ondata: scuole aperte e balzo in avanti sui vaccini. A Madrid somministrate solo il 5% delle dosi

next