Chuck Stacey, 50enne della Florida, negazionista del Covid, credeva che il virus fosse solo una “questione politica” e “un’influenza”. Tuttavia, è stato ricoverato in ospedale dopo essersi ammalato. Così, sui social, ha lanciato un appello agli scettici: “Non ho indossato la mascherina, avrei dovuto farlo. Ora fatico a respirare, non finite come me. Potrei finire intubato se peggioro”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Wikileaks, Assange resta in carcere: la giudice nega la libertà su cauzione. “Ha interesse a fuggire”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Spagna già nella terza ondata: scuole aperte e balzo in avanti sui vaccini. A Madrid somministrate solo il 5% delle dosi

next