Milano, domenica pomeriggio. È il giorno dello shopping in centro nel primo giorno di zona gialla in Lombardia. Il flusso di passeggeri sui mezzi pubblici è importante, tanto da portare Atm a chiudere i corridoi di interscambio tra la M1 e la M3 alla fermata di Loreto, uno dei crocevia della rete, per rispettare le norme contro gli assembramenti.

Una misura presa “diverse volte”, anche ai tornelli, a causa dell’alto afflusso. Eppure tra le persone in attesa della riapertura, c’è chi decide di infrangere le regole e scavalcare le paratie alte 2,5 metri. I video girati da chi è al di là delle cancellate li riprendono mentre si arrampicano e scavalcano.

“Un atto di inciviltà e irresponsabilità”, lo definisce l’Azienda di trasporto pubblico di Milano nel confermare la notizia. Già da diversi giorni, sui suoi social, Atm sta invitando i milanesi a evitare gli orari di punta, scegliendo quando possibile altri momenti per viaggiare. “Soprattutto nelle ore di punta – si legge in uno dei tweet dell’azienda – può essere necessario attendere ai tornelli del metrò, dove gli ingressi sono scaglionati”.

Video dalla pagina Instagram Welcome to Favelas

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Gino Strada: “Essere curati è diritto universale e bene comune. Eliminare i fondi destinati a convenzioni con la sanità privata”

next
Articolo Successivo

Fiamme nella stiva di un traghetto nel porto di Genova: a fuoco alcuni camion. L’intervento dei vigili del fuoco

next