“La situazione è pesante, 3300 ricoveri sono numeri importanti, sono 7 ospedali grandi di provincia che se ne vanno e sono dedicati ai pazienti Covid”, così il presidente del Veneto, Luca Zaia, durante la conferenza stampa quotidiana. Senza dimenticare, aggiunge, che si tratta di “pazienti che sono complicatissimi”. L’ospedale, spiega ancora il governatore, “rischia di essere la punta più acuta di un iceberg, ma sotto c’è l’iceberg”.

I numeri sono alti. “Ad oggi ci sono 3324 ricoverati, e vi ricordo che nella ‘punta più alta’, a marzo, avevamo 2068 ricoveri”, dice ancora il governatore, che sottolinea però l’andamento “in linea con marzo” delle terapie intensive.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Recovery fund, Zingaretti: “Coinvolgere sistema Paese, serve sinergia nella gestione condivisa delle risorse”

next
Articolo Successivo

Next generation Italia, gli interventi di Giuseppe Conte e Paolo Gentiloni. Segui la diretta

next