Da Myss Keta a Valerio Scanu, fino a Ferzan Ozpetek e Eva Grimaldi. In occasione del primo dicembre, giornata mondiale contro l’Aids, Asa Milano e Milano Checkpoint hanno promosso una campagna social e video, diretto da Manuel Scrima e Giovanni Conte, per dire “stop” allo stigma dell’Hiv. Il messaggio, semplice è diretto, è quello che U=U, Undetectable=Untrasmittable, e cioè che se non è rilevabile non si può trasmettere: una persona che vive con HIV in terapia e con carica virale non rilevabile non può trasmettere il virus HIV. Alla campagna hanno risposto diversi personaggi dello spettacolo, del mondo della musica e del cinema, oltre 30 volti che hanno voluto “metterci la faccia” per partecipare all’iniziativa.
Video Asa Milano – Milano CheckPoint

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vaccini Covid, Pfizer e Biontech hanno presentato richiesta di autorizzazione all’Agenzia europea dei farmaci

next