Barelle da campo appoggiate a terra all’ospedale di Rivoli, in provincia di Torino, dove nella notte tra mercoledì e gioveì sono finiti letti e barelle classiche a causa dell’eccezionale numero di pazienti. Sono state utilizzate nell’area grigia del Pronto soccorso, dove vengono accolti i pazienti sospetti di aver contratto il Covid. “Una situazione eccezionale“, spiegano dall’Asl To3, secondo cui ha riguardato un numero limitato di pazienti. “Le strutture sono in fortissima sofferenza e i pazienti continuano ad arrivare – aggiunge l’Asl -, ma tutti ricevono assistenza e hanno un letto”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, Arcuri: “Le misure cominciano a produrre i primi effetti sulla curva, ma sono ancora insufficienti”

next
Articolo Successivo

Nuovo dpcm, ecco cosa si può fare e cosa no nelle zone gialle, arancioni, rosse e dove scatta il lockdown

next