Un gruppo di automobilisti alla guida di macchine con le bandiere a sostegno di Donald Trump ha cercato di rallentare un bus della campagna di Joe Biden su un’autostrada del Texas, venerdì. L’Fbi ha aperto un’indagine sull’incidente, secondo quanto riporta la Cnn. Il bus è stato circondato dai sostenitori di Trump che hanno cercato di rallentarlo e di mandarlo fuori strada.

Donald Trump ha criticato l’Fbi: “Secondo me questi patrioti non hanno fatto nulla di male. L’Fbi e la Giustizia dovrebbero piuttosto indagare su terroristi, anarchici, agitatori di Antifa che si aggirano per mettere a ferro e fuoco le città governate dai democratici e che fanno del male alla nostra gente”, ha twittato il presidente. Ieri Politico.com, citando due repubblicane vicine alla Casa Bianca, scriveva di cambiamenti attesi ai vertici dell’Fbi – ma non solo – in caso di vittoria di Trump alle presidenziali. A metà ottobre il Washington Post rivelava come Trump avesse ripetutamente discusso con i suoi consiglieri del possibile licenziamento del capo dell’Fbi, Christopher Wray, dopo l’Election Day.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Donald Trump deride Luciano Pavarotti: “Non sono una diva come lui”. E racconta l’aneddoto di quando annullò l’esibizione

next
Articolo Successivo

Barack Obama tira a canestro e segna da tre. Joe Biden lo esalta: “Solo rete”. Il video sui social visto 14 milioni di volte

next