Un appello a Massimo Galli per sotterrare l’ascia di guerra e lavorare insieme? “Lo stiamo già facendo: dobbiamo elaborare dei dati e non farci la guerra“. Così Alberto Zangrillo, primario del reparto di Terapia intensiva dell’Ospedale San Raffaele di Milano, ospite di ‘Accordi&Disaccordi’, il talk politico condotto da Andrea Scanzi e Luca Sommi sul Nove tutti i venerdì alle 22.45. a proposito delle baruffe tra virologi e professori. “Sono controproducenti? Assolutamente sì – ha detto il professore – E’ una cosa che mi dispiace tantissimo, mi provoca tanta amarezza, mi dà anche tanti problemi perché tutti leggete sul web quello che scrivono le persone e spesso si va un po’ oltre. Io però fondamentalmente ho cercato di difendere le mie posizioni quindi quando si è pensato di dire che io difendevo il mio alberello e trascuravo tutta la foresta, mi sono un po’ indispettito“.

‘Accordi&Disaccordi’ è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia ed è disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play). Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, Sky Canale 145 e Tivùsat Canale 9.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, Alberto Zangrillo ad Accordi&Disaccordi (Nove): “Gruber mi cita spesso a ‘Otto e mezzo’, ma non mi invita mai”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Travaglio ad Accordi&Disaccordi (Nove): “Altro che aspettare, Milano andava chiusa già 15 giorni fa come Napoli”

next