“Lei presidente si è impegnato a evitare un lockdown, però sa, e lo sappiamo anche noi, che forse questa promessa dovrà essere smentita a breve”, così il presidente dei deputati di Italia Viva, Maria Elena Boschi, dopo l’informativa del premier Conte alla Camera sul nuovo Dpcm che ha varato ulteriori misure di contenimento del contagio da coronavirus. “Noi le diciamo che se dovesse adottare delle misure più dure e restrittive per evitare un aumento dei contagi e delle vittime, noi ci siamo – aggiunge – purché siano misure davvero necessarie, che si basino su evidenze scientifiche e che servano davvero a salvare vite umane”. Boschi, rimarcando la contrarietà del partito guidato da Matteo Renzi nei confronti delle misure contenute nell’ultimo Dpcm, conferma che Italia Viva “è al fianco del governo, ma da persone libere non da yes man”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Trasporto locale, le Regioni del nord a Conte e De Micheli: “Fondi non utilizzati? La verità è che non è mai arrivato un euro dal governo”

next
Articolo Successivo

Alto Adige schizofrenica sulle restrizioni: dopo la linea morbida, ora locali chiusi alle 18. “Seguiamo Berlino. E ci sono i ristori di Roma”

next