“Questa settimana abbiamo raggiunto il record ufficiale di un milione di casi, ma gli studi di siero prevalenza indicano che i contagiati reali sono 3 milioni nel nostro Paese“. Così il primo ministro spagnolo Pedro Sanchez aggiornando sui nuovi numeri in Spagna. “I mesi che verranno saranno molto duri. Adesso abbiamo 348 casi ogni 100 mila abitanti, dobbiamo tornare ad un’incidenza di 25 casi ogni 100 mila abitanti. Sono fiducioso che ce la faremo come la prima nella prima ondata, ma dobbiamo mantenere la massima disciplina sociale”.

Il Fatto Internazionale - Le notizie internazionali dalle principali capitali e il dossier di Mediapart

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, oltre 42mila nuovi casi in Francia. Macron: “Lockdown locali? Presto per dirlo”. Sanchez: “Numero reale dei contagi in Spagna più di 3 milioni”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, la Svizzera e il protocollo con i criteri per decidere chi rianimare destinato ai medici

next