Centinaia di giovani ammassati, senza mascherina che saltano e urlano slogan anti-lockdown. È successo ieri sera a Liverpool dopo la chiusura dei pub e prima dell’entrata in vigore delle misure volute dal premier britannico Boris Johnson per arginare la nuova ondata di coronavirus. Le immagini, che ricordano i filmati di hooligans fuori da uno stadio sono state postate su Snapchat e su altri social media e riprese dai media di tutto il mondo. “Immunità di gregge, arriviamo“, gridano i ragazzi accalcandosi in una delle strade più frequentate del centro. E poi salti e balli senza alcun distanziamento. Come si vede nel filmato, una macchina della polizia è stata assaltata da un gruppo di giovani.

Video Twitter

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, record di positivi in Gran Bretagna: +20mila. La Catalogna chiude i locali. L’Irlanda del Nord anche le scuole

next
Articolo Successivo

Libia, arrestato il trafficante di uomini Bija: nel 2017 partecipò a una riunione Oim in Italia con dei funzionari di Roma

next