Dopo Spagna, Francia e Italia, anche il Belgio rafforza le misure restrittive per fermare la pandemia d Covid-19, dopo che i contagi sono schizzati a 2300 al giorno nell’ultima settimana. In base alle nuove regole annunciate dal premier Alexander De Croo, nei ristoranti non saranno consentiti tavoli con più di quattro persone (a meno che non si tratti di famiglie) e bar, pub e caffè resteranno chiusi per un mese. “L’atmosfera è molto triste ma dobbiamo proteggere i nostri cari più fragili”, dice una giovane cliente di un pub. “Possiamo fare a meno di uscire tutte le sere. Dobbiamo farlo per evitare di essere di nuovo costretti a starcene chiusi in casa”, è il commento un altro cliente.

Memoriale Coronavirus

Il Fatto Internazionale - Le notizie internazionali dalle principali capitali e il dossier di Mediapart

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus alla Casa Bianca, l’indiscrezione: “Alto funzionario della sicurezza malato da un mese, ricoverato da settembre”

next