Con oltre 80milioni di accessi annuali, rappresentavano il 90% della pirateria online in Italia: 58 siti web illegali, oltre 250 domini web di secondo e terzo livello e 18 canali Telegram sono stati così oscurati dalla Guardia di Finanza di Gorizia. Il provvedimento è l’esito di un’articolata indagine contro i centri di diffusione illegale in Rete di contenuti multimediali e, in generale, di prodotti editoriali coperti dal diritto d’autore, ed è stato stabilito dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Gorizia.

Tra i siti oscurati dalle forze dell’ordine vi è quello che per analisi di ‘traffico’ e per contenuti divulgati è stato catalogato quale punto di riferimento in ambito nazionale per la diffusione di guide, software e metodologie informatiche utilizzabili per ottenere (su diverse piattaforme) l’accesso ai contenuti multimediali protetti dalle leggi sul diritto d’autore. A far scattare le indagini sono stati alcuni approfondimenti svolti nei confronti di un uomo, nascosto sotto il nickname di Diabolik: sono partite dal dal Friuli Venezia Giulia e si sono estese anche in Puglia, in Emilia Romagna e all’estero, in particolare in Germania, Olanda e Stati Uniti.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pacco bomba indirizzato al presidente di Confindustria Brescia: Giuseppe Pasini messo sotto scorta

next
Articolo Successivo

Frode fiscale, blitz a Reggio Emilia: 51 misure cautelari e 24 milioni sequestrati. Gli indagati: “Cosa facciamo? Produciamo soldi”

next