I casi di coronavirus in Italia registrati nelle ultime 24 ore sono 1.452, in leggero rialzo rispetto ai 1.229 di ieri. Circa duecento casi in più, ma rintracciati grazie a 20mila tamponi in più: nelle ultime 24 ore ne sono stati processati oltre centomila, martedì erano stati 80.517 e lunedì 45.309, meno della metà. Dall’inizio dell’emergenza, sono stati effettuati oltre 10 milioni di tamponi, 291.442 persone sono state contagiate e 35.645 sono decedute. Sale anche il numero delle vittime: oggi sono state 12, a fronte delle 9 di martedì.

Secondo gli ultimi dati forniti dal bollettino del Ministero della Salute, sono 40.532 le persone attualmente positive al coronavirus in Italia, 820 in più. I pazienti ricoverati con sintomi sono 2.285 (+63) di cui 207 in terapia intensiva (sei in più dei 201 di ieri). I dimessi e guariti in totale sono 215.265. Nessuna Regione, oggi, registra zero nuovi positivi: l’incremento più netto in Campania, che in 24 ore ha scoperto 186 positivi su 6.072 tamponi. Segue il Lazio con 165 casi, poi Lombardia e Veneto, entrambe con 159 contagi in più.

I 177 medici deceduti nella pandemia – Tra le vittime della pandemia anche molti medici e operatori sanitari, i più esposti al virus. In totale sono 177 i medici morti, un numero costantemente aggiornato dalla Federazione nazionale degli ordini dei medici. Oggi si è aggiunto infatti l’urologo Paolo Marandola, attivo in Zambia per studiare Covid-19. La Fnomceo sul suo portale aggiorna la lista dei medici che hanno perso la vita per l’epidemia includendo medici in attività, in pensione e medici in pensione richiamati in servizio per l’emergenza.

L’andamento dei contagi – Per avere un termine di confronto, l’incremento dei contagi tra lunedì e mercoledì è stato di 3.689 unità. La scorsa settimana era stato di 3.907. Poco inferiore due settimane fa, 3.297. Tre settimane fa: 3.195. Un andamento progressivamente crescente, in modo costante, ma che si è invertito proprio in quest’ultima settimana, con circa trecento casi in meno. Nello stesso periodo di un mese fa, invece, erano cresciuti di 1.363 unità.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Livorno, muore bambino di 5 anni investito dallo scuolabus: era in bici vicino casa

next
Articolo Successivo

Vaccino anti-Covid, il presidente dell’Irbm di Pomezia: “Se test andranno bene, a novembre primi 2-3 milioni di dosi all’Italia”

next