Un bambino di 5 anni è morto, dopo essere stato investito da uno scuolabus a Donoratico, una frazione di Castagneto Carducci, in provincia di Livorno. Secondo la ricostruzione dei primi soccorritori, verso le 13 il bambino in sella a una bicicletta in via Mazzini, vicino a casa, sarebbe sbucato dalle auto parcheggiate in prossimità del marciapiede, arrivando direttamente in strada, proprio mentre lo scuolabus stava transitando. Subito soccorso de tre ambulanze e dall’elisoccorso Pegaso, il bambino è morto poco dopo a causa dei traumi e delle ferite riportate. Polizia e carabinieri stanno svolgendo i rilievi e gli accertamenti per ricostruire la dinamica. “Una fatalità incredibile, un dolore fortissimo. Ora non possiamo far altro che stringerci attorno a questa famiglia. Impossibile dire altro per una tragedia che colpisce un’intera comunità”, ha dichiarato la sindaca di Castagneto Carducci, Sandra Scarpellini.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il ciclista della memoria sulle tracce dei partigiani: il viaggio in bici di Giovanni Bloisi tra massacri nazisti e la Repubblica dell’Ossola

next
Articolo Successivo

Coronavirus, i dati – 1425 casi e 12 vittime da ieri. Oltre 100mila i tamponi processati. Salgono a 177 i medici morti

next