I 5 stelle e il Partito democratico hanno trovato l’accordo sul candidato per le suppletive nel collegio del Senato Nord in Sardegna. Il nome scelto è quello di Lorenzo Corda, presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Sassari. Il collegio è rimasto vacante in seguito al decesso della senatrice pentastellata Vittoria Bogo Deledda. Gli elettori saranno chiamati al voto il 21 settembre prossimo, in occasione dell’election day con Regionali e referendum per il taglio dei parlamentari.

Corda è considerato vicino ai 5 stelle sassaresi, è un ingegnere originario di Banari ed è stato individuato come il candidato giusto per mettere d’accordo tutte le forze che attualmente sostengono in Parlamento il governo Conte. Per il premier e per la sua coalizione, il collegio che comprende il territorio di Sassari, della Gallura e di parte del Nuorese è fondamentale anche dal punto di vista numerico, soprattutto alla luce del margine ristretto di cui gode la maggioranza a Palazzo Madama. Giochi quasi fatti anche nel centrodestra, dove sembra ormai certa la candidatura del consigliere regionale Antonello Peru, recordman di preferenze.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Bonus 600 euro, Gomez: “Deputati senza cuore e senza senso civico. Giusto sapere i loro nomi per esercitare al meglio il diritto di voto”

next
Articolo Successivo

A Roma la Raggi tenta il bis. Ma prima del merito voglio parlare del metodo

next