Quarant’anni fa, il 2 agosto del 1980, l’esplosione alla stazione di Bologna che costò la vita a 85 persone. In occasione dell’anniversario, la presidente del Senato, Elisabetta Casellati, e il viceministro dell’Interno, Vito Crimi, sono a Bologna per commemorare le vittime di quella strage. Evento ridotto rispetto a quello tradizionale: quest’anno è stato cancellato infatti il corteo dei parenti delle vittime fino a piazzale Medaglie d’oro. L’iniziativa principale si svolgerà in piazza Maggiore rispettando le regole del distanziamento sociale anti Covid

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Strage di Bologna, Mattarella: “Esigenza di piena verità e giustizia”. Conte: “Al fianco dei magistrati e dei familiari delle vittime”

next
Articolo Successivo

Carabiniere picchiato a Castellammare di Stabia per aver cercato di fermare una lite: in un video il momento dell’aggressione con calci e pugni

next