“Non capiamo il trionfalismo suo e del governo di queste ore. Il governo e l’Italia sono usciti da questa trattativa con meno soldi a fondo perduto e con più prestiti, quindi con un debito maggiore”. Lo ha detto la senatrice di FdI, Daniela Santanchè, nel corso del dibattito a palazzo Madama sulle comunicazioni del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, sull’esito del Consiglio europeo. “In questi giorni ci siamo comportati da patrioti, noi abbiamo tifato per l’Italia, quando si va in Europa la nostra maglia è quella della Nazionale. A parti inverse abbiamo la certezza che altri avrebbero tifato per Rutte“. All’inizio del suo intervento, Santanché ha ironizzato sul lungo applauso che ha accolto, dai banchi della maggioranza, il capo dell’esecutivo di ritorno dalla trattativa con gli omologhi dell’Unione europea: “Mi ha ricordato un film di Fantozzi…”, ha detto, “92 minuti di applausi“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Recovery Fund, Conte: “L’applauso in Aula mi ha emozionato, ma è per tutti gli italiani. Mes? Valuteremo ma non chiedete ogni giorno”

next
Articolo Successivo

Senato, l’operazione di tre ex fedelissimi di Berlusconi: Quagliariello, Romani e Berutti lasciano Forza Italia e vanno nel Misto

next