Due episodi in pochi giorni, sempre nella stessa zona del Bergamasco: sassi lanciati contro le auto in transito in Val Seriana. Domenica pomeriggio un’auto su cui viaggiava una famiglia – madre, padre e figlio di 3 mesi – è stata colpita sul parabrezza all’uscita della galleria di Montenegrone, in direzione di Seriate. Nonostante lo spavento, il conducente è riuscito a mantenere il controllo: nessun ferito.

L’episodio è stato raccontato su Facebook dalla donna che era a bordo: “Siamo in auto che chiacchieriamo, ma qualcuno ha avuto la bella idea di lanciare un sasso grosso come un pompelmo dal cavalcavia. Chiunque tu sia sappi che non è successo nulla per miracolo, ma che in auto eravamo in tre, di cui uno un neonato di neanche tre mesi. Ci vuole tanta cattiveria e stupidità per fare una cosa del genere”. La notizia è stata anticipata dall’Eco di Bergamo, che riporta anche un altro episodio simile avvenuto qualche giorni fa nella stessa zona. Precisamente a Nembro, in direzione Seriate: un’auto con a bordo due fotografi era stata colpita da un sasso, senza gravi conseguenze.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Milano, arrestato un tassista per aver tentato di violentare una ragazza 20enne

next
Articolo Successivo

Salvare le vite con il drone, la Croce rossa ha una sua scuola di volo certificata per addestrare piloti

next