Lavorava come escort in casa, dove è stata trovata senza vita. Uccisa a coltellate, più di 50, inferte su torace e schiena. È successo in via Plana, zona nord di Milano, e la vittima è una transessuale di origini brasiliane di 48 anni. I vigili del fuoco sono arrivati sul posto dopo essere stati allertati dai vicini per una fuga di gas, allarmati per l’odore che proveniva dall’alloggio. La 48enne, che aveva diversi alias, riceveva clienti anche nel suo appartamento, al secondo piano della palazzo in cui viveva sola. L’arma del delitto non è stata trovata. Sul posto sono arrivati il medico legale e il pm di turno. I carabinieri del nucleo investigativo stanno facendo i rilievi e sentendo alcune persone.

(Foto d’archivio)

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

La “setta delle bestie”: abusi sessuali e lavaggio del cervello su donne e minori. Una vittima: “Il Dottore sceglieva con chi divertirsi”

next
Articolo Successivo

Como, il cadavere di una donna nelle acque del lago di Lugano: ignote le cause del decesso

next