Discussione ai tavolini di un bar di Roma tra il deputato e volto del Movimento 5 stelle Danilo Toninelli e un gruppo di giovani, che lo ha avvicinato contestandogli l’alleanza di governo con il Pd. Il tutto è stato ripreso in un video pubblicato sui social network. Toninelli dice loro di “guardare i fatti, non le alleanze, prima facevano le porcate, ora non più”. A un certo punto qualcuno del gruppo tira in ballo anche “il caso Bibbiano“, e definisce gli alleati del 5 Stelle “assassini”. Il battibecco degenera. Toninelli perde la calma: “Sono lì dentro da 7 anni per difendere anche i vostri interessi e mi dimezzo lo stipendio. Non venite a rompermi i coglioni”. Tra parolacce e urla, la discussione termina con con l’ex ministro che si alza e se ne va mentre dall’altra parte uno dei contestatori, molto alterato, viene fermato e bloccato dal ragazzo vicino a lui

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Dl Semplificazioni, pre-consiglio fino a notte fonda: slitta il Cdm. Resta distanza su appalti

next
Articolo Successivo

M5s Lazio, che fine hanno fatto gli ‘ideali imprescindibili’ di un anno fa?

next