“Presidente, quando finisce il distanziamento sociale?“. Così un commerciante si rivolge al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che si è recato a piedi a Palazzo Chigi. “Fino a quando il virus c’è, un’autorità pubblica non potrà mai dire abbracciatevi. Abbiamo liberato le attività ma le regole di precauzione che non ci limitano se non in qualche attenzione. Lei, per esempio, non ha la mascherina, io non so se lei è positivo o asintomatico. Se mi contagia io non faccio più il presidente del Consiglio. Lei è sicuro di sé, ma io non posso esser sicuro di lei”, risponde il presidente del Consiglio.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Conte può contare sui sondaggi e fare scelte difficili per l’autunno. Anche su Tridico e Parisi

next
Articolo Successivo

Meloni e Salvini, la loro crociata anti-Immuni è davvero stucchevole

next