La vicesegretaria della Cgil Gianna Fracassi è stata ospite di un dibattito sul lavoro organizzato in occasione del decimo anniversario del Fattoquotidiano.it (qui l’integrale del dibattito). Intervistata dai giornalisti Chiara Brusini e Andrea Tundo, la sindacalista ha parlato delle crisi sul tavolo del Governo e dei possibili strumenti per intervenire. “Bisogna evitare – ha spiegato – che ai 160 tavoli di crisi aperti si sommino altre situazioni di fragilità. Noi pensiamo che vadano trovate soluzione innovative e radicali. Occorre maggior protagonismo dello Stato, a partire dalle filiere strategiche”

10 ORE DI LIVE STREAMING CON GRANDISSIMI OSPITI: QUI IL PROGRAMMA COMPLETO

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

‘Lavorare meno, lavorare tutti’: un vecchio ritornello perfetto per i nostri tempi

next
Articolo Successivo

Coronavirus, il giudice di pace: “Durante il lockdown con i tribunali chiusi ho preso meno del reddito di cittadinanza”

next