Ospite dell’evento online per i 10 anni del FattoQuotidiano.it, Fedez – intervistato dal direttore Peter Gomez – ha esposto la sua proposta per superare la crisi del settore musicale dovuta, in larga misura, alla cancellazione di eventi live per via della pandemia. Un settore, quello degli eventi, che rimarrà fermo ancora per sei mesi, se non di più: “Parliamo di operai, fonici, tecnici che non percepiranno reddito per il prossimo anno – spiega il rapper -. Con la mia società avevo cercato di portare avanti l’idea di eventi drive-in, il tema è che non ci sono linee guida, non sai come muoverti e rischi di fare un disastro completo”.

“Se noi artisti vogliamo aiutare le maestranze – ha poi aggiunto Fedez -, ci decurtiamo una percentuale degli anticipi dei minimi garantiti che le società di booking ci danno e creiamo un fondo per i lavoratori, evitiamo flash mob e abbiamo la soluzione lì…”

10 ORE DI LIVE STREAMING CON GRANDISSIMI OSPITI: QUI IL PROGRAMMA COMPLETO

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La festa dei 10 anni de ilfattoquotidiano.it – “Caro Emiliano Liuzzi, siamo qui per colpa tua. Ecco perché ti tocca esserci”

next
Articolo Successivo

Attentato a Reading, i punti da chiarire sul killer Khairi Saadallah: richiedente asilo libico, uscito dal carcere e sfuggito agli 007

next