Sono 202 i nuovi casi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Italia, numero in calo rispetto ai 283 di ieri e che porta il totale delle persone che hanno contratto il virus dall’inizio della pandemia a 235.763. Il trend dei contagi continua così a scendere fino allo 0,08%. Dai dati della Protezione civile emerge che 7 regioni non hanno nuovi casi: Puglia, Trentino Alto Adige, Abruzzo, Sardegna, Valle d’Aosta, Calabria, Basilicata .

In leggero calo anche le morti. Sono 71 le vittime nelle ultime 24 ore in Italia rispetto alle 79 di ieri, quando però erano conteggiate anche 32 vittime in Abruzzo riferite ad altri periodi. Il numero totale delle morti sale dunque a 34.114, con 10 regioni che non hanno registrato decessi nell’ultima giornata: Veneto, Marche, Trentino Alto Adige, Sicilia, Umbria, Sardegna, Valle d’Aosta, Calabria, Molise e Basilicata.

Oltre 1.200 i guariti nell’ultimo giorno. Sono saliti a 169.939 in totale, con un incremento rispetto a ieri di 1.293. Martedì l’aumento era stato di 2.062. Dati che continuano a far scendere il numero dei pazienti trattati in ospedale. Sono 249 le persone in terapia intensiva, 14 meno di ieri. I ricoverati in rianimazione calano in tutta Italia tranne che in Lombardia, dove passano da 96 di ieri a 98, e in Abruzzo, dove passano da 4 a 5. I malati ricoverati con sintomi sono invece 4.320, con un calo di 261 rispetto a ieri, mentre quelli in isolamento domiciliare scendono a 27.141, con un calo di 887 rispetto a ieri. Di conseguenza, continua a calare anche il numero degli attualmente malati: sono 31.710 in totale, 1.162 meno di ieri, quando il calo era stato di 1.858.

I tamponi per il coronavirus effettuati finora sono 4.381.349, in aumento di 62.699 rispetto a ieri. I casi testati sono 2.713.554.

Lombardia, solo 99 positivi. Altri 32 decessi
Cala il numero dei nuovi contagi in Lombardia, dove nelle ultime 24 ore sono stati registrati 99 nuovi positivi, con il totale dei contagiati che sale così a 90.680 casi. I tamponi effettuati sono 9.305, con il rapporto tra test e casi positivi che scende così all’1,1%. I nuovi decessi sono 32, per un totale di 16.349 morti in regione. Aumentano, seppur di poco, i pazienti in terapia intensiva (98, +2), mentre diminuiscono i ricoverati in altri reparti (2.565, -95).

Il numero dei nuovi positivi mostra un calo in tutte le province della Lombardia. Sono 27 a Milano (per un totale di 23.510), di cui dieci a Milano città (dove da inizio epidemia sono 9.984), 12 a Brescia e 10 a Bergamo. Nessun caso, invece, si è registrato a Sondrio.

Le altre Regioni: i contagi
Nel dettaglio, gli attualmente positivi sono 17.857 in Lombardia (-440), 3.372 in Piemonte (-299), 2.061 in Emilia-Romagna (-95), 965 in Veneto (-39), 539 in Toscana (-89), 245 in Liguria (-4), 2.566 nel Lazio (-4), 947 nelle Marche (-45), 642 in Campania (-33), 557 in Puglia (-56), 80 nella Provincia autonoma di Trento (-1), 853 in Sicilia (0), 113 in Friuli Venezia Giulia (-15), 550 in Abruzzo (-17), 94 nella Provincia autonoma di Bolzano (-1), 28 in Umbria (-1), 50 in Sardegna (-4), 6 in Valle d’Aosta (-2), 54 in Calabria (-14), 120 in Molise (0), 11 in Basilicata (-3).

Le altre regioni: le vittime
Quanto alle vittime, in Lombardia sono 16.349 (+32), Piemonte 3.976 (+15), Emilia-Romagna 4.192 (+7), Veneto 1.961 (+0), Toscana 1.078 (+1), Liguria 1.513 (+4), Lazio 770 (+4), Marche 992 (+0), Campania 428 (+2), Puglia 529 (+3), Provincia autonoma di Trento 464 (+0), Sicilia 278 (+0), Friuli Venezia Giulia 341 (+1), Abruzzo 453 (+2), Provincia autonoma di Bolzano 292 (+0), Umbria 76 (+0), Sardegna 131 (+0), Valle d’Aosta 144 (+0), Calabria 97 (+0), Molise 23 (+0), Basilicata 27 (+0).

Memoriale Coronavirus

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sicilia, il distanziamento sui vagoni fa esplodere il costo dei biglietti dei treni: “Sul Palermo-Roma prezzi su del 40 percento”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Locatelli: “I numeri confortano, ma virus circola ancora. Dobbiamo continuare sulla linea della prudenza”

next