“Ci sono nuovi bivi e il Pd deve scegliere con chiarezza cosa scegliere: la prima strada è di continuare a fare l’Italietta. Ora che il virus è in calo, possiamo fare come sempre. Dalla lezione del virus non abbiamo imparato nulla. Le risorse che abbiamo a disposizione sarebbero dilapidate da meccanismi da vecchia Italia. Questa opzione non coglierebbe la drammaticità di ciò che è successo”. Lo dice il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, nel suo intervento alla Direzione nazionale del partito. “Invece serve un nuovo modello di sviluppo che offra sicurezza alle persone è l’unica alternativa”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Zingaretti blinda il governo: “Non ci sono alternative. Nessun contrasto con Conte, ora serve una svolta: Italietta o cambiare tutto”

next
Articolo Successivo

Mes, Zingaretti al M5s: “È cambiato tutto e rappresenta una straordinaria leva per la sanità italiana. Usciamo dalle diatribe ideologiche”

next