“Numeri alterati nei conteggi dei contagi in Lombardia? Non penso si possa parlare di magheggi, credo che non sia impossibile avere imprecisioni o incompletezze, ma dovremmo fare più tamponi”, così Massimo Galli, primario del reparto malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano, a margine dell’inaugurazione del nuovo reparto di terapia intensiva, interno allo stesso Sacco. “Non vedo i vertici della regione che fanno magheggi – continua – Non vedo l’assessore Gallera che magari ha qualche difficoltà a sapere bene cos’è un R0 che ti va a fare magheggi su queste cose, e lo dico con cordialità, perché ognuno fa il suo mestiere”. E sulle riaperture dei “confini” sottolinea: “A questo punto la riapertura a settori, soprattutto se è una Regione, non una città o una zona circoscritta, non è cosa possibile”.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ancona, operai sottopagati e costretti a pagare il pizzo: 19 denunciati per caporalato nella cantieristica navale

next
Articolo Successivo

Mobilità tra Regioni, i commercianti di Castelvetro Piacentino protestano: “Se non riaprono subito i confini, noi chiudiamo”

next