“Sono praticamene convinto che dal 3 giugno i lombardi saranno liberi di circolare in tutta Italia“, così il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana in diretta Facebook, durante la quotidiana conferenza stampa per aggiornare i cittadini sull’andamento dei dati. I numeri, inviati anche all’Istituto Spallanzani, ha spiegato il governatore, sono “tutti positivi e in miglioramento”. Per questo, ha ribadito, crede che, in previsione del decreto legge che permetterà lo spostamento interregionale, “la Lombardia rientrerà sicuramente nel novero delle regioni che avranno libertà di movimento”. Ad oggi, secondo l’ultimo bollettino, in Italia sono stati registrati altri 593 nuovi casi, di cui il 64%, cioè 382, solo in Lombardia.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Comunità di Bose, Bettazzi l’ultimo vescovo del Vaticano II: “Enzo Bianchi fa bene a chiedere al Vaticano le prove, deve potersi difendere”

next
Articolo Successivo

Autostrade, Toninelli: “La soluzione è la revoca. Stiamo cercando di ottenere i voti dal Pd in Aula, Salvini non ce li diede”

next