Una violenta rissa ha coinvolto decine di giovani, nella notte tra venerdì e sabato, in piazza Dante, a Perugia. Per questo il sindaco della città, Andrea Romizi, ha deciso di chiudere i locali del centro alle 21 (salvo i ristoranti, che dovranno garantire necessariamente il servizio al tavolo): “Gli episodi a cui abbiamo assistito sono inaccettabili – ha detto il primo cittadino – sarebbe da irresponsabili vanificare tutti gli sforzi fatti sinora”. Per i protagonisti della colluttazione sarebbero in arrivo multe per violazione delle norme anti-contagio, test sierologici e una denuncia.

Video Facebook/Aless Riccini Ricci

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Giornata dell’Africa, Mattarella: “Serve sforzo economico e sanitario comune con Europa e Italia contro il coronavirus”

next
Articolo Successivo

Frecce Tricolori, al via il “Giro d’Italia” della pattuglia acrobatica: da Codogno al Duomo di Milano, lo spettacolo in cielo. Le immagini

next