“Domenica mattina, dopo una passeggiata sui Colli, ero tornato a casa rinfrancato. Tutti avevano la mascherina e mantenevano la distanza di sicurezza. Ho visto però delle foto che ritraggono le persone senza mascherina. C’è tanta gente che non ha usato prudenza. Per favore, adesso che si va a riaprire, cercate di usare la testa. Bisogna affrontare la vita quotidiana rispettando semplici regole. Ne va della nostra salute e ne va di ritrovarci ancora nei pasticci”. Così in un video su Facebook, il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, alla vigilia della riapertura ha lanciato un monito ai cittadini. Preoccupato per il mancato rispetto delle regole, nel post che accompagnava il video ha scritto: “Le foto mi hanno preoccupato e fatto molto arrabbiare. Non sono bastate centinaia morti nella nostra città? Vogliamo ritrovarci tra un mese di nuovo nei guai?! Ve lo chiedo di nuovo: per piacere, metteteci serietà, impegno e rigore”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Fase 2, il giorno della ripartenza. Traffico, più presenze su treni e mezzi pubblici e prime colazioni al bar. Ma qualcuno decide di non riaprire

next
Articolo Successivo

Coronavirus, test sierologici ai dipendenti dell’Università Bicocca di Milano: “Screening utile, scopriamo la diffusione del Covid-19”

next